sabato 7 agosto 2021

Concorso per 8171 posti di lavoro al Ministero della Giustizia

adessolavoro - concorso

Il comunicato reso noto in Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, annuncia l'assegnazione di 8171 posti di lavoro a tempo determinato presso le sedi delle Corti di Appello del Ministero della Giustizia.

Una notizia davvero interessante viene annunciata sulla Gazzetta della Repubblica Italiana n° 62, del 6 agosto 2021, comunicante il Bando di concorso per titoli ed esami che vedrà assegnare su tutto il territorio nazionale, 8171 posti di lavoro distribuiti nelle sedi delle Corti di Appello del Ministero della Giustizia. Le persone che supereranno il concorso avranno stipulato un contratto di lavoro a tempo determinato e pieno della durata di 31 mesi e saranno inquadrati in qualità di "addetto all'ufficio per il processo dell'amministrazione giudiziaria", IIIª area, fascia F1.

Sedi concorso Ministero della Giustizia

Gli 8701 posti di lavoro che per concorso saranno assegnati nelle sedi delle Corti di Appello del Ministero della Giustizia sono per codice come di seguito distribuiti, con percentuale di riserva a chi in possesso delle caratteristiche richieste e citate sul Bando:

  • AN: 140 (10 posti riservati). AQ: 190 (9 riservati).
  • BA: 306 (12 riserva). BO: 422 (17 riserva). BS: 248 (11 riserva).
  • CA: 248 (13 riservati). CB:  51 (3 riserva). CL: 106 (7 riserva). CT: 331 (15 riserva). CZ: 304 (14 riserva).
  • FI:  446 (16 riserva).
  • GE: 251 (10 riserva).
  • LE: 303 (15 riserva).
  • ME: 148 (7 riserva). MI: 680 (24 riserva).
  • NA: 956 (33 riserva).
  • PA: 410 (16 riserva). PG: 107 (7 riserva). PZ: 125 (8 riserva).
  • RC: 208 (10 riserva). RM: 843 (27 riserva).
  • SA: 218 (10 riserva).
  • TO: 401 (12 riserva). TS: 141 (8 riserva).
  • VE: 388 (16 riserva).
  • CASS (Corte di Cassazione): 200 posti di cui 10 riservati.
Requisiti ai posti di lavoro
Ai fini della partecipazione al concorso che darà diritto ai posti di lavoro nelle sedi delle Corti di Appello, è necessario possedere i seguenti requisiti:
  • compiuto il 18esimo anno di età.
  • cittadino/a italiano/a o di Stato membro dell'U.E.
  • uno dei seguenti titoli di studio: Laurea in Giurisprudenza o Scienze dei servizi Giuridici o Laurea Magistrale o specialistica in Giurisprudenza o Laurea in Scienze Economiche o Scienze Politiche o diplomi di laurea vecchio ordinamento o equiparati titoli, ecc (Vedi Bando).
  • assenza di condanne penali che interdicono al lavoro nella P.A.
  • assenza di dispense, destituzione o licenziamento da P.A.
  • possesso e godimento dei diritti politici e civili.
  • fisicamente idonei al lavoro in concorso.
  • in regola con il servizio militare (per i maschi nati entro il dicembre 1985.
Candidature
Tutti gli interessati ai posti di lavoro da assegnare a seguito del citato concorso per titoli ed esami nelle sedi delle Corti di Appello del Ministero della Giustizia, potranno prendere visione del Bando collegandosi all'indirizzo citato nel primo paragrafo (G.U) o al link "https://riqualificazione.formez.it" o dal sito ufficiale del Ministero della Giustizia. È possibile partecipare esclusivamente on line per solo una delle sezioni indicate in concorso e se in possesso di SPID e PEC personale che vi permetterà di registrarvi al portale. Saranno esclusi chi non verserà la quota prevista e non rimborsabile di € 10.00. Il citato Bando ha scadenza al giorno 23 settembre 2021. 

Nessun commento:

Posta un commento

per candidarti segui le informazioni sull'annuncio