venerdì 27 novembre 2020

Concorso Ministero della Giustizia assume 150 Funzionari

Concorso pubblico Funzionari Ministero della Giustizia - adessolavoro.com

Il Ministero della Giustizia ha resa ufficiale la pubblicazione in GU della Repubblica Italiana, del Bando di concorso per l'assunzione di 150 Funzionari Giudiziari nel profilo non dirigenziale.

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, il nuovo Bando di concorso per l'assunzione di 150 Funzionari Giudiziari da inserire nel profilo non dirigenziale, all'interno delle Amministrazioni giudiziarie del territorio italiano, esclusa la Regione della Valle d'Aosta. I contratti di lavoro saranno stipulati a tempo indeterminato e pieno in fascia retributiva F1, nella terza area funzionale come da CCNL attribuito al personale del Ministero della Giustizia - Amministrazione Giudiziaria.

Concorso Funzionari Giudiziari

Il numero e le sedi nella quale saranno inseriti i vincitori del concorso pubblico per titoli ed esami, per l'assegnazione di 150 posti di lavoro a Funzionari Giudiziari presso alcune sedi italiane delle Corti di Appello del Ministero della Giustizia, sono:

  • n° 44 presso "Corte di Appello di Milano". (Cod. MI)
  • n° 32 presso "Corte di Appello di Bologna". (Cod. BO)
  • n° 31 presso "Corte di Appello di Venezia". (Cod. VE)
  • n° 30 presso "Corte di Appello di Torino". (Cod. TO)
  • n° 13 presso "Corte di appello di Brescia". (Cod. BS)
Requisiti concorso Ministero della Giustizia

Il concorso per titoli ed esami, reso ufficiale dal Ministero della Giustizia per l'assunzione di 150 Funzionari Giudiziari, prevede da parte dei partecipanti il possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadino/a italiano/a o di uno Stato membro dell'Unione europea.
  • compiuto il 18esimo anno di età.
  • uno dei seguenti titoli di studio: laurea specialistica in Giurisprudenza, o Teoria e tecniche della normazione e informazione giuridica, o Scienze in economia aziendale, o programmazione e gestione delle politiche e servizi sociali, o Scienze delle pubbliche amministrazioni, o Sociologia, o Scienze Cooperazione e sviluppo, o Studi europei, ecc. Laurea magistrale  come sopra descritti o diploma di laurea vecchio ordinamento, o laurea in Scienze dei servizi giuridici o dell'economia e gestione aziendale, Giurisprudenza, Studi europei ecc.
  • uno dei titoli seguenti: prestato servizio alle dipendenze dell'amministrazione giudiziaria e senza demerito per un periodo non inferiore ai 3 anni. Avere esercitato in qualità di magistrato onorario per non meno di 5 anni. Iscritto alla professione degli avvocati per non meno di 5 anni. Altre requisiti sul Bando.
  • fisicamente idoneo all'impiego in concorso.
  • espletato servizio di leva militare obbligatoria (per i maschi nati entro il 31 dicembre 1985).
  • assenza di dispensa, destituzione o licenziamento da P.A.
  • possesso dei diritti all'elettorato.
  • morale e condotta irreprensibili.
  • assenza di condanne penali, passate o in corso.
Candidature Funzionari Ministero

Tutte le persone interessate a ottenere uno dei 150 posti di lavoro rivolti a nuovi Funzionari Giudiziari del Ministero della Giustizia, possono prendere visione del relativo Bando collegandosi alla seguente pagina web: "https://www.giustizia.it/giustizia". Effettuato l'accesso, dalla home selezionare le voci: "Trasparenza" - "Bandi di concorso" - "Concorsi, esami, selezioni e assunzioni", evidenziando con il cursore il Bando per Funzionari Giudiziari (Nord Italia). Da quest'ultima sezione è possibile accedere al "Manuale relativo alla registrazione", alla "Registrazione" e alla sezione "Domanda", dove, dal giorno 28 novembre e fino al 27 dicembre 2020, è possibile inviare, a seguito di registrazione obbligatoria sul sito del Ministero della Giustizia, la propria candidatura. Il Bando è ufficialmente reperibile in GU n° 93 del 27 novembre 2020.

Nessun commento:

Posta un commento

per candidarti segui le informazioni sull'annuncio