sabato 17 novembre 2018

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA: CONCORSO PER 330 POSTI DI LAVORO

Concorso e lavoro per posti di magistrato
Ministero della Giustizia pubblica in GU il Bando di concorso per 330 posti di lavoro a tempo indeterminato nel ruolo magistrato ordinario.

È stato reso pubblico in Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana, il Bando di concorso del Ministero della Giustizia al fine dell'assegnazione di n° 330 posti di lavoro nel ruolo di magistrato ordinario dello stesso ministero. Per partecipare al presente concorso, che apre le porte a numerosi posti di lavoro pubblico, sono necessari alcuni importanti requisiti che specifichiamo di seguito.
Concorso pubblico per posti di magistrato Ministero della Giustizia
Requisiti accesso al concorso di magistrato
Gli aspiranti partecipanti al concorso per esame che permetterà l'accesso ai posti di lavoro di magistrato, dovranno avere e presentare nella domanda il requisito di:
  • cittadinanza italiana;
  • avvenuto adempimento su eventuali obblighi di leva militare; 
  • qualità di condotta incensurabile;
  • possesso dei diritti civili;
  • idoneità fisica al posto di lavoro in concorso;
  • idoneità ai concorsi, per esami.

A questi requisiti si aggiungono, senza cumulo, l'essere dipendente dello Stato in qualità di dirigente; il servizio di magistrato amministrativo e contabile; procuratore dello Stato, mai incorso in sanzioni disciplinari; dipendente universitario in qualità di docente materie giuridiche, con laurea in giurisprudenza; abilitato alla professione forense; avere svolto la mansione di magistrato onorario. Specifiche sulle qualifiche di laurea sono consultabili nel Bando.
Concorso e Lavoro per 330 posti di magistrato
Candidature concorso Ministero della Giustizia

La partecipazione al concorso del Ministero della Giustizia per 330 posti di lavoro di magistrato ordinario dovrà espletarsi via telematiche attraverso il sito "www.giustizia.it" previa registrazione a mezzo codice fiscale e inserimento password. È fatto obbligo il versamento della quota di partecipazione alle spese, di euro 50.00, codice IBAN IT62O0760114500001020172217 o c/c postale n° 1020172217 a: Tesoreria dello Stato, capo XI, capitolo 2413, art. 17 - causale "Concorso magistratura ordinario 2018". Chi interessato a candidarsi potrà farlo entro il 16 dicembre, consultando il Bando (allegato alla fonte sottostante), dove reperire più specifiche informazioni sul concorso.

Nessun commento:

Posta un commento

per candidarti segui le informazioni sull'annuncio