martedì 27 novembre 2018

BANDO DI CONCORSO OFFRE 300 POSTI DI LAVORO DI NOTAIO

Lavoro per 300 posti di notaio
Bando di concorso indetto dal Ministero della Giustizia, prospetta assunzioni di lavoro per 300 notai.

È stato indetto e pubblicato in Gazzetta Ufficiale il concorso per esame, che servirà al Ministero della Giustizia per incrementare le assunzioni destinate a ricoprire i nuovi incarichi di lavoro per 300 posti di notaio. Gli aspiranti al concorso pubblico che determinerà i nuovi incarichi a 300 pubblici ufficiali, dovranno avere specifiche caratteristiche e obbligatori requisiti per il suo accesso. Di questi è compreso il non essere mai stati dichiarati inidonei, alla partecipazione di altri precedenti 5 concorsi per notaio. Vediamo di seguito i requisiti di accesso:


Requisiti al concorso per 300 posti di notaio
Come sopra specificato, oltre che non essere stati dichiarati inidonei a precedenti altri concorsi del Ministero della Giustizia, i candidati dovranno possedere, per partecipare al concorso che assegnerà i 300 posti di lavoro per notaio, i requisiti di seguito specificati:
  • cittadino italiano o di uno Stato membro dell'UE;
  • non aver compiuto il 50esimo anni di età alla data di presentazione della domanda;
  • laurea in giurisprudenza, o specialistica o magistrale in giurisprudenza;
  • iscrizione 'praticanti' in Consiglio notarile, con praticato di almeno un anno continuativo fino a 18 mesi;
  • in seguito a pratica notarile aver sostenuto esame di idoneità approvato;
  • al superamento della prova orale, assolto al tirocinio della durata di almeno 120 giorni presso lo stesso notaio che certificherà la partecipazione;
  • di moralità e condotta incensurate;
  • assenza di condanne per reato non colposo.
assunzioni lavoro per 300 posti di notaio

Presentazione domande ai 300 posti di notaio

I partecipanti al concorso del Ministero della Giustizia per 300 posti di notaio, dovranno corredare la domanda con marca da bollo del valore di 16 € e spedirla o presentarla a mano presso il Procuratore della Repubblica del Tribunale competente la residenza dello stesso candidato.
Le candidature sono da espletarsi via telematica attraverso il sito del Ministero della Giustizia, seguendo le voci: "strumenti", "concorsi", "esami", "selezioni", "assunzioni", cui andrà allegata quietanza dell'importo di 51,55 € per la partecipazione. (Per gli estremi vedere art.3, paragrafo b). Scaduto il termine di giorni 30 dalla pubblicazione del citato Bando pubblicato in Gazzetta Ufficiale n° 93 - concorsi ed esami - del 23 novembre 2018, il sistema informatico impedirà qualsiasi nuova candidatura. Lo stesso rilascerà file pdf. contenente codice da stampare e presentare il giorno delle prove scritte. Per altre informazioni sul concorso pubblico clicca su concorso notaio.

Nessun commento:

Posta un commento

per candidarti segui le informazioni sull'annuncio